MEPA: Come Fornitori e Aziende Possono Sfruttare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione

338
Mepa per aziende e fornitori

Al giorno d’oggi, la tecnologia ha portato nelle nostre vite la comodità di fare tutto online: dalle spese personali agli acquisti aziendali. Ma cosa succede quando questa comodità si estende alla Pubblica Amministrazione? Ecco che entra in gioco MEPA.

Cos’è il MEPA?

MEPA è il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione: uno strumento di eProcurement pubblico, gestito da Consip per conto del Ministero Economia e Finanze. È un mercato interamente virtuale di tipo Business to Government (B2G), per gli acquisti sotto soglia comunitaria di beni, servizi e lavori. Questo significa che le Amministrazioni acquirenti e i potenziali fornitori si incontrano online, e virtualmente negoziano e perfezionano i contratti di fornitura, che risultano legalmente validi grazie all’utilizzo della firma digitale.

Come funziona? Pima di tutto, Consip si occupa di pubblicare i bandi del Mercato elettronico. Poi, i fornitori si abilitano secondo i requisiti e pubblicano le loro offerte inerenti agli appalti. Infine, le Pubbliche Amministrazioni fanno shopping: possono scegliere tra le offerte pubblicate direttamente dal catalogo elettronico oppure negoziare con i fornitori abilitati sul sistema. Le tipologie di beni e servizi e le condizioni generali per la loro fornitura sono definite in specifici bandi.

Quali sono i vantaggi del MEPA?

Mepa per aziende e fornitori

MEPA è uno strumento molto utile sia alle Pubbliche Amministrazioni che alle imprese. Innanzitutto, consente di risparmiare tempo, poiché si riducono i costi di intermediazione e di gestione dei processi di vendita. Inoltre, la concorrenza tra fornitori sulla piattaforma garantisce prezzi competitivi.

MEPA è anche sinonimo di trasparenza e sicurezza, perché tutti i dettagli delle transazioni sono tracciati e la piattaforma è protetta da avanzate misure di sicurezza informatica. In più, è un mercato selettivo, poiché bisogna superare un processo di qualificazione per ottenere l’accesso; e anche sempre aggiornato: è possibile modificare il proprio catalogo in ogni momento, aggiungendo o togliendo offerte, modificando i prezzi e le condizioni.

Non dimentichiamo, infine, che l’utilizzo della piattaforma è gratuito.

Come è possibile acquistare per la Pubblica Amministrazione?

Si possono effettuare diverse modalità, vediamole insieme:

  • L’ ordine diretto

    È un acquisto diretto dal catalogo, sulla base delle offerte pubblicate dai fornitori abilitati al Mercato Elettronico.

  • La RdO semplice

    Si tratta di una modalità di Negoziazione del Mercato Elettronico. Prevede un lotto unico ed è sempre aggiudicata al minor prezzo.

  • La RdO evoluta

    Anche questa è una modalità di Negoziazione del Mercato Elettronico, ma a differenza della precedente può essere aggiudicata sia a minor prezzo che al miglior rapporto qualità-prezzo. Può prevedere un lotto unico o più lotti.

  • La trattativa diretta

    È una modalità di Negoziazione del Mercato Elettronico che prevede un unico Operatore Economico. È solo su invito e l’oggetto può essere una singola categoria dei bandi.

  • Il confronto di preventivi

    È anch’essa una modalità di Negoziazione del Mercato Elettronico e, a differenza della Trattativa Diretta, può coinvolgere più Operatori Economici. È solo su invito e l’oggetto può essere una singola categoria dei bandi.

Manutan e MEPA

Manutan è presente sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione da più di 13 anni. Puoi trovare i nostri prodotti nei bandi “Arredi“, “Cancelleria, Carta, Consumabili e Prodotti per il restauro”, “Tessuti, Indumenti (DPI e non), equipaggiamenti e attrezzature di Sicurezza/Difesa” e molti altri. Scoprili tutti.

Manutan Mepa per aziende e fornitori