Assorbenti industriali

Gli assorbenti industriali sono la soluzione più semplice e immediata da utilizzare in caso di sversamenti e fuoriuscite accidentali di sostanze non pericolose, pericolose e inquinanti. L’importanza di intervenire tempestivamente e con i giusti prodotti garantisce un risultato efficace e immediato nelle operazioni di ripristino di terreni, falde acquifere e di qualsiasi ambiente di lavoro.
La scelta del materiale e del formato più adatto è fondamentale per garantire un'elevata prestazione degli assorbenti industriali. Il polipropilene, drena diversi tipi di liquidi su qualsiasi tipo di superficie, contiene e limita fuoriuscite di liquidi. Gli assorbenti granulari, invece, hanno una capacità media di assorbimento fino a 3 volte il loro peso, ideali per sversamenti ingenti.

Barriere

Composte da fiocchi di polipropilene spesso utilizzate in luoghi dove la fuoriuscita di oli o idrocarburi è avvenuta in acqua.

Salsicciotti e cuscini

Composti da fiocchi di cellulosa e polipropilene. Usati per circoscrivere gli sversamenti in spazi ristretti, mentre i cuscini sono solitamente posizionati sotto i macchinari per assorbire perdite continuative.

Fogli e rotoli

Entrambi i formati sono utilizzati sia nelle operazioni di manutenzione ordinaria, sia nella gestione di situazioni d’emergenza. Offrono diversi livelli di velocità di assorbimento a seconda della loro composizione (vedi la tabella).

Diatomite

Materiale chimicamente inerte a qualsiasi sostanza e ignifugo. Elevato potere assorbente. I grani, una volta saturi, non si deformano.

Tobermorite

Materiale non tossico di colore bianco. Adatta a tutti i liquidi, tranne acidi e comburenti. Elevato potere assorbente.

Vermiculite

Materiale non tossico per l’ambiente. Adatta ad assorbire sostanze chimiche e alla protezione di dispositivi elettronici dagli urti.Estremamente leggera.

Cellulosa

Fiocchi di cellulosa riciclata. Materiale idrofobo: assorbe solo oli e idrocarburi, ma non l’acqua. I fiocchi, una volta saturi, galleggiano sulla superficie dell’acqua.

Fogli e rotoli sono prodotti a partire da una particolare lavorazione delle fibre di polipropilene (meltblown) che, a seconda della composizione, determinano i diversi livelli di velocità di assorbimento e di resistenza.